#Uguali e Differenti

Per un'educazione libera, sociale e giusta

La Nuova Educazione Differenziata del XXI secolo

La Nueva Educazione differenziata del XXI secolo promuove lo sviluppo integrale della personalità di ciascun alunno, tenendo conto della sua situazione personale e sociale. È questo l’obiettivo di Uguali e Differenti.

+opportunità

+risultati accademici

+socializzazione

I pilastri della Nuova Educazione Differenziata del XXI secolo

L’educazione differenziata nel XXI secolo promuove lo sviluppo integrale della personalità di ciascun alunno, tenendo conto della sua situazione personale e sociale. È questo l’obiettivo di Uguali e Differenti.

Scuole di ogni classe sociale, ideologia, religione e paese

Uguali e Differenti

Alumni che sostengono "Uguali e Differenti"

Iguales y diferentes

Mónica Ayuso, Barcellona

Responsabile di progetti di ingegneria portuale a Boston, Miami e Plymouth - UPC - Scuola Pineda

Sono Mónica, un’entusiasta ingegnere civile con la passione per la scienza e un grande interesse umanistico. Ho studiato in una scuola meravigliosa, il Pineda, che durante i miei anni ha perseguito con sincera dedizione lo sviluppo accademico e umano dei suoi studenti, in un modo unico, sempre al servizio della Verità, della Bontà e della Bellezza.

 

 

Pineda e il suo modello educativo, l’educazione differenziata, hanno accompagnato i miei genitori nella mia formazione e per questo sarò sempre grata: ho imparato ad amare la scienza, l’arte, ad accogliere e ammirare chi è diverso… e mi ha dato grandi riferimenti, i miei insegnanti e i miei amici!

Cristina Saura

Cristina Saura, Barcellona

Medico, responsabile dell'Unità di Cancro al Seno dell'Ospedale Universitario Vall d'Hebron e ricercatrice.

“I valori in cui la mia famiglia e la Scuola Pineda, che ho frequentato, mi hanno guidato nel corso della mia carriera professionale per intraprendere questo e altri progetti. Con loro, attraverso il mio lavoro, contribuisco a migliorare la società in cui viviamo ogni giorno”.

Neus Panyella, Barcellona

Avvocato della Generalitat de Catalunya e dottore in diritto penale

“Ho dei ricordi bellissimi di Pineda. Ho imparato molto, ho avuto insegnanti meravigliosi. E grazie all’educazione che ho ricevuto e ai valori che mi hanno trasmesso, mi piace la mia professione”.

Almudena barta, madrid

Insegnante di scuola secondaria, diplomata alla U.Complutense di Madrid - Scuola Mater Salvatoris

“Ho studiato Educazione Primaria all’Università Complutense di Madrid e ho svolto il mio tirocinio in una scuola pubblica. Oggi lavoro in una scuola di educazione differenziata a Siviglia.

Attraverso la mia professione ho potuto verificare che, in generale, le ragazze tendono ad essere più responsabili ed esigenti con se stesse rispetto ai ragazzi, e quando le ho avute nella stessa classe, ho visto come i ragazzi tendono a non fare una figura sforzo, né distinguersi, se vedono che, di solito, sono le ragazze che ottengono risultati migliori”.

Víctor Rossy, Barcellona

Fondatore del gruppo musicale Malmö 040, chitarrista

“La nascita del progetto Malmö 040 è stata la logica conseguenza della passione per la musica trasmessa da alcuni grandi insegnanti, di un’amicizia genuina forgiata tra i quattro fondatori del gruppo e dei valori di lavoro e gioia che la scuola ha sempre voluto insegnarci. Ho un ottimo ricordo del periodo trascorso a Viaró perché è lì che tutto è cominciato”.

Iguales y diferentes

TERESA POSTIGO, BARCELLONA

Consulente presso Bain & Company, Messico D.F. Canigó - Ingegneria industriale presso l'Università Politecnica della Catalogna

“Lotta per i tuoi sogni, la fortuna si attacca al sudore, nulla è impossibile”.

Impacto social en las favelas de São Paulo (III de III)

Tercera (y última) entrega de la entrevista con Letícia Araujo, gerente de proyectos educacionales en ISEP (Instituto Superior de Educação Personalizada) e impulsora del Colégio Caminhos e Colinas, en São Paulo (Brasil). Nos cuenta el fenómeno de la Nueva Educación Diferenciada en las favelas de São Paulo. de los estudiantes. En este segundo artículo mostramos cómo beneficia a las niñas.

BE DIFFERENT 2024: La Nueva Educación Diferenciada en el corazón de São Paulo

Segunda entrega de la entrevista con Letícia Araujo, gerente de proyectos educacionales en ISEP (Instituto Superior de Educação Personalizada) e impulsora del Colégio Caminhos e Colinas, en São Paulo (Brasil). Nos cuenta el fenómeno de la Nueva Educación Diferenciada en las favelas de São Paulo.

Impacto Social en las favelas de São Paulo (II de III)

Segunda entrega de la entrevista con Letícia Araujo, gerente de proyectos educacionales en ISEP (Instituto Superior de Educação Personalizada) e impulsora del Colégio Caminhos e Colinas, en São Paulo (Brasil). Nos cuenta el fenómeno de la Nueva Educación Diferenciada en las favelas de São Paulo. de los estudiantes. En este segundo artículo mostramos cómo beneficia a las niñas.

Una scelta legittima sia per i promotori delle scuole sia per le famiglie che le scelgono, Uguali e Differenti